Archivi tag: cittadella della salute

CITTADELLA DELLA SALUTE: CONCENTRIAMOCI SUL FATTORE UMANO

LA NUOVA CITTADELLA DELLA SALUTE A TREVISO: OLTRE ALLE STRUTTURE COSA C’È?

L’ATTENZIONE DI ZAIA & BENAZZI PER PERSONALE E STRUMENTAZIONI RESTA INSUFFICIENTE

Cittadella della Salute Treviso

Sabato 17 giugno si è posata la prima pietra della nuova Cittadella della Salute. A distanza di 11 anni dall’approvazione del primo documento preliminare (ancora burocrazia), l’imponente project financing da 250 milioni di euro targato Zaia-Benazzi ha preso il via.

L’inaugurazione del nuovo polo sanitario trevigiano è prevista per il 2023. Per allora, tra Ca’ Foncello e Sant’Antonino, sorgeranno 10 ettari di nuove strutture; un parco di 5 ettari; forse, un nuovo polo di Medicina dell’Università di Padova presso l’ex Vetrelco. Ci saranno 200 ambulatori e 29 nuove sale operatorie. Non è previsto invece un solo posto letto in più rispetto all’attuale Ca’ Foncello.

Alla cerimonia era presente anche il Sindaco Giovanni Manildo, che ha consegnato a Zaia una lettera, redatta insieme ai residenti, con tutte le preoccupazioni legate al vertiginoso aumento di traffico previsto con la nuova struttura nella rotonda della Chiesa Votiva e a Sant’Antonino, e proponendo al contempo un tavolo di confronto sul tema della grande viabilità; Benazzi e Zaia hanno allargato le braccia, come a dire:

“non vi va mai bene niente”.

L’atteggiamento di Benazzi e Zaia non sorprende: la Regione si è dimostrata in questi anni, in tema di Sanità, molto attenta al fattore immobiliare (a volte anche fallendo, come testimonia l’Ospedale dell’Angelo a Mestre). E non parliamo solo dei cittadini che vedono il loro territorio trasformato da queste opere eccezionali. Sia ben chiaro: anche per noi le strutture sono importanti, ben vengano, ma non dobbiamo dimenticare che il fattore umano e le strumentazioni sono fondamentali in campo medico. Non possiamo sempre chiedere a medici, paramedici e infermieri di Ca’ Foncello, ad esempio, di lavorare a ritmi extracontrattuali e in condizioni non sempre facili. Come non possiamo abusare della pazienza dei cittadini nelle estenuanti attese del pronto soccorso o di alcune liste di attesa per avere la prestazione..

Costruire o rinnovare i nuovi ospedali non migliora di per sé la Sanità Veneta: sono le persone che faranno comunque e sempre la differenza. E tutto il personale ospedaliero deve essere messo nelle condizioni di svolgere la propria preziosa mansione al meglio. Non è che non ci vada mai bene niente, dunque: vorremmo vedere impegnati investimenti maggiori su strumentazioni e Fattore Umano, magari non fermando l’attenzione sempre su palazzi e cemento. Tutto qui.

CITTADELLA DELLA SALUTE: PARLIAMONE!

“Cittadella della Salute: prospettive per il quartiere”

ASSEMBLEA PUBBLICA mercoledì 15 marzo alle ore 20.45

Cittadella della Salute

Il rendering della ditta di costruzioni Carron

La Cittadella della Salute sta arrivando. Si tratta di un progetto teso a migliorare l’efficienza dell’offerta sanitaria della nostra città, grazie all’ampliamento e all’ammodernamento dell’odierno ospedale Ca’ Foncello.

Nel sito web del costruttore Carron, si legge che “l’intervento compressivo ricopre un’area di più di 167.000 mq nella quale si sviluppano 90.000 mq di nuove strutture, 57.000 mq di ristrutturazioni, raggiungimento dello standard LEED Italia e l’utilizzo di risorse sostenibili.“: un’opera di enormi dimensioni, dunque, approvata dall’Amministrazione Comunale e dalla direzione dell’Asl n°2, che interesserà una vasta area del quartiere di Sant’Antonino e del Parco del Sile, con inevitabili ripercussioni su zone di traffico ad alta criticità come la rotonda della Chiesa Votiva e via Pasteur.

Si parlerà di tutto questo mercoledì 15 marzo 2017, alle ore 20.45 presso l’aula magna della Scuola Media Felissent in Via Caduti di Cefalonia. L’iniziativa è dei residenti del quartiere di Sant’Antonino e dell’Associazione Salvaguardia Ambiente Treviso e Casier Onlus.

Presenti il Direttore Generale dell’Asl 2 Benazzi ed il Sindaco di Treviso Giovanni Manildo.

17016070_1196897310427907_3258138305386328841_o