cloud carta dei valori treviso civica

Carta dei Valori

Carta dei Valori di Treviso Civica
PER UNA VERA ESPERIENZA DI CIVISMO E CURA DELLA CITTÀ
partecipare è un dovere del cittadino
Premessa

La lista Treviso Civica si propone alle elettrici ed agli elettori della città di Treviso in occasione del rinnovo del Consiglio Comunale e dell’elezione diretta del Sindaco previste nel 2018.

Ripresentiamo questa lista, data l’esperienza amministrativa 2013-2018, in quanto sentiamo viva la responsabilità civile e politica verso la comunità nel contribuire alla costruzione del bene comune possibile per la città.

Siamo qui perché convinti che una città non possa prosperare se non grazie alla generosità, al coraggio e alla creatività delle persone: solamente le persone e le relazioni che esse creano possono generare futuro.

Ci accomunano l’idea della politica, alcuni valori guida, uno stile di partecipazione, le linee progettuali per la comunità che intendiamo proporre e per le quali desideriamo impegnarci. Treviso Civica, in quanto lista civica, vuole riavvicinare i cittadini alla politica, in particolare i giovani che guideranno il nostro Paese domani e i delusi, dando sostanza al diritto costituzionale al voto, diritto frutto di grandi sacrifici del passato.

Con questa finalità promuoverà attività e incontri per rendere i cittadini attori più che spettatori delle scelte pubbliche, riaffermando il concetto che la “cosa pubblica” non è “cosa di nessuno” ma “cosa di tutti”. Per questo motivo potranno partecipare liberamente alle riunioni della lista sia i soci sia i simpatizzanti.
1) La Costituzione, la Repubblica, l’Europa

Treviso Civica si riconosce nei principi democratici e di civiltà posti a fondamento della Costituzione e della Repubblica Italiana, impegnandosi, in particolare, a promuovere l’uguaglianza di tutte le persone senza alcuna distinzione, garantendo libertà di espressione e partecipazione democratica di tutti alla vita pubblica.

Treviso Civica si riconosce nell’idea di un’Europa unita e in pace, che pratica democrazia ed uguaglianza dei diritti, non disgiunge il benessere economico dalla giustizia sociale e dalla crescita civile e persegue l’integrazione sociale e civile di tutti cittadini, l’uguaglianza delle opportunità e la tutela delle persone più deboli.

2) Le cose in cui crediamo

Treviso Civica ritiene che la persona, le famiglie, la comunità e l’ambiente siano al centro dell’agire politico. La politica e l’azione amministrativa devono essere sempre al servizio dell’uomo e della sua aspirazione a realizzarsi come persona e come cittadino. La dignità della persona e la piena realizzazione dei diritti umani sono i valori fondanti.

Treviso Civica concepisce la politica come un servizio slegato da qualunque interesse privato.

Treviso Civica è autonoma e promuove il dialogo e non il conflitto in politica; si impegna, inoltre, affinché i contenuti della presente Carta vengano condivisi anche da altre formazioni politiche e civiche.

Treviso Civica considera elemento fondante la propria laicità e l’autonomia politica e decisionale rispetto a qualsiasi partito e rispetto a qualsiasi associazione.

Treviso Civica, inoltre, promuove il principio di democrazia partecipativa, in base al quale il cittadino non si limita a delegare un rappresentante politico, ma partecipa attivamente alla vita politica della città, sulle questioni che riguardano se stesso e la comunità.

Treviso Civica promuove il principio di sussidiarietà orizzontale, favorendo una collaborazione attiva tra cittadini, organizzazioni e istituzioni pubbliche nella gestione del bene comune e dei beni comuni.

Il rapporto tra cittadini ed istituzioni deve essere improntato alla massima trasparenza.

3) Le urgenze

Treviso Civica crede nel dovere inderogabile di solidarietà ed opera per favorire tutte le persone che, per ragioni differenti, si trovino in condizione di svantaggio e disagio.

Treviso Civica, pensando in particolare alle giovani generazioni, crede che il lavoro sia alla base del benessere dei cittadini e della ricchezza della città. Per questo si impegna nella promozione di quelle azioni e sinergie che rendano Treviso una fucina sempre attiva di iniziative imprenditoriali rispettose dell’ambiente e della salute.

Treviso Civica riconosce come dovere la salvaguardia del territorio e la tutela dell’ambiente con il fine di garantire un benessere diffuso, il rispetto di tutti gli esseri viventi e la consegna del patrimonio naturale alle future generazioni. Ritiene fondamentale operare in un’ottica di prevenzione, promozione e monitoraggio, favorendo azioni di lungo periodo ed evitando, per quanto possibile, gli interventi emergenziali.

Treviso Civica ritiene che la cultura sia essenziale allo sviluppo futuro della città ed intende impegnarsi per incrementarne il valore artistico e culturale, attraverso una proposta diversificata, che metta in luce i diversi aspetti della città, ed integrata, in cui si valorizzi il lavoro di rete e il concorso al bene comune. La cultura è un bene da custodire e tramandare.

Sottoscrivi la Carta dei Valori inviandoci una mail

FIRMATARI: Dario Brollo, Sossio Vitale, Daniela Zanussi, Franco Rosi, Maria Buoso, Carlotta Bazza, Sergio Costanzo Boschieri, Lorenzo Sordi, Ivana Prior, Francesco Sardo Infirri, Daniela Chinaglia, Andrea Galletti, Giacomo Masucci, Silvia Merli, Andrera Bozzato, Alberto Tuzzi, Luciano Rigoletto, Veronica Tornielli, Corrado Denaro, Paolo Papparotto, Andrea Mencattini, Enrico Corradini, Marco Bettiol, Alessandra Dotto, Lidia Bellini, Silvia Ghiotto, Giorgio Marini, Francesco Donadini